giovedì 1 ottobre 2015

Seguire la Corrente



Ci sono giorni nei quali i bambini non sono collaborativi, capricciosi e lagnosi. 
Che fare?
Nessuno conosce la ricetta...difficile dire cosa sarebbe opportuno fare.

La tattica, per alcuni, è quella di cambiare atteggiamento repentinamente, in modo inaspettato, e portarli a pensare ad altro rispetto al motivo del problema iniziale. 

La tattica è: distrarli per sopravvivere.

Io mi trovo spesso spiazzata...cosa fare? 

A volte seguo la corrente...mi faccio portare dal momento, non lo contrasto..e poi passa tutto, rimango in silenzio, non intervengo e sto ad aspettare. 

Vedendo l'immagine della corrente di un fiume ora penso alla Famiglia.
Oltre a volersi bene, creare un clima di fiducia e tranquillità, come il letto del fiume, ci sono i pesci di varie dimensioni che nuotano - i componenti della famiglia- e poi la corrente che scorre, che puó rappresentare il tempo che passa e anche tutte quelle situazioni positive e negative che accompagnano la quotidianità...come i capricci.
E allora seguiamo la corrente e nei momenti più difficili appoggiamoci a riposare sul letto del fiume, per ricaricarci.

Nessun commento:

Posta un commento

Tra breve tempo ti arriverà una risposta, grazie.

Simbolo e Movimento

In un periodo così razionale e giudicante, come quello che stiamo vivendo, il simbolo potrebbe diventare un importante "salvagente"...