domenica 31 maggio 2015

Bambini e Animali...come mai tanto amore?

I bambini sono attirati dagli animali, li osservano e ne imitano subito il verso, ma perché, secondo voi?
Ho provato a farmi questa domanda e la risposta, forse, l'ho trovata negli studi di Andreas Weber, filosofo tedesco di cui parlo anche nel post "Vitalità nel gioco...".

I bambini hanno il bisogno di riconoscersi in altri esseri viventi, rispecchiarsi e agire per imitazione per sentirsi vivi, reali, integrati nel mondo che abitano e realmente partecipi del loro presente e della propria crescita.

Gli animali catalizzano l'attenzione dei più piccoli in quanto, forse, li vedono come esseri affascinanti, perché diversi, buffi, colorati, che si esprimono con suoni e versi facilmente imitabili...non con tutte quelle parole difficili da capire e ripetere come fanno gli altri che li circondano.

È una sensibilità semplice ma molto profonda e reale. "Riconoscersi nell'occhio dell'altro", sentire il suo respiro, il cuore che batte e il suo mantello morbido...insomma:
Amore a prima Vista!

Nessun commento:

Posta un commento

Tra breve tempo ti arriverà una risposta, grazie.

Perchè fare DanzaMovimento Terapia DMT?

È una domanda che faccio a me stessa e è un pensiero condiviso con alcuni colleghi: perché le persone decidono di lanciarsi in un percorso ...